Ricerca  
lunedì 19 novembre 2018 ..:: Home ::.. Registrazione  Login
 Dettagli Articoli

¥ I giorni della memoria

11 Settembre /27 Gennaio:

I GIORNI DELLA MEMORIA

11 Settembre: Giorno della Memoria 27 Gennaio: Giorno della Memoria. Penso che il nostro Calendario non sarebbe sufficiente a registrare tutti i Giorni della Memoria che la Storia dell'Uomo ha scritto nel tempo. Perché?

Perché nell'Uomo convivono dei sentimenti contrari che impediscono a questa ''povera'' creatura un cammino razionalmente coerente verso il futuro.

Bene e male, amore e odio, buoni e cattivi sono qualità, sentimenti e creature costrette a vivere in questo mondo senza avere la possibilità di conoscere il Mistero di questa forzata coesistenza. Diventato vecchio devo prendere atto che a nulla vale cercare di scandagliare e conoscere questo Mistero perché la "nostra misura" limitata ed effimera mai riuscirà a sapere.

Nella mia condizione di ex Deportato nei lager di Sterminio Nazisti non faccio più meraviglia di tutto ciò che accade attorno alla mia persona e nel mondo.

Piuttosto vado rafforzando i miei concetti costruiti sulla diretta esperienza: io penso e non credo.. Penso che debba accettare il mondo per quello che è impegnandomi e lottare per migliorarlo. Penso che il male sia il mio contrario antagonista e il mio dovere sia quello di bloccare la sua azione.

Penso come sia necessario incontrare i giovani e spiegare loro gli errori e le contraddizioni che la Storia ci ripresenta oggi similmente al passato. Abituare i giovani alla curiosità del sapere storico e alla capacità di riflettere e meditare. Penso che questo sia l'unico percorso culturale positivo per "tentare" di cambiare il cammino dell'Uomo fin qui tormentato e doloroso. "La Vita è meravigliosa" (non sempre) ma, è "lotta continua" per un traguardo luminoso: la CIVILTA'

Roberto Camerani


Scritto Da: host
Inserito il: 17/08/2006
Numero di Visite: 5687

Ritorna

  

2006 by Associazione Roberto Camerani   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy